IL CUORE SLOW DI CORI E GIULIANELLO

Tra storia e natura, il gusto del benessere. Il Consiglio regionale dell’Associazione internazionale Slow Food ospite nei giorni scorsi dell’ottocentesco casale di Stoza, dalla cui torretta si controllava tutto il latifondo, trasformato dalla Cooperativa Cincinnato in una struttura ricettiva. Qui antico e moderno si fondono armoniosamente e la tradizione enogastronomica locale si sposa con la creatività dei piatti e i vini di qualità.