Impresa della Serapo Nuoto Master

EDU130720160025

SPORT: Si può parlare di una vera impresa, quella portata a termine dai ragazzi della “SQUADRA” di Mister Antonio Pasciuto, un’impresa che nessuno credeva possibile se non lo stesso Mister, che ben conosce la voglia dei suoi ragazzi; una squadra che ha già dimostrato la propria forza, mettendo a segno numerosi risultati, sia a livello nazionale che internazionale, il cui titolo più prestigioso è stato il Campionato Europeo di Nizza, dove la Serapo Sport si è classificata prima a livello europeo tra le squadre di club, portando a casa diciotto medaglie.

EDU160720160002La “Squadra” come ama chiamarla Mister Pasciuto ha portato a termine la Traversata del Golfo – La Staffetta del Giubileo, una staffetta di 31 miglia marine nelle acque della Riviera di Ulisse, con partenza e arrivo a Gaeta, i nuotatori della Serapo Sport Nuoto Master hanno toccato i comuni di Minturno e Sperlonga, per ricordare tutti quelli che vivono, lavorano e tutti quelli che purtroppo hanno perso la vita in mare.

EDU160720160001Trentuno miglia marine completate in 15 ore e 30 minuti, contro ogni più rosea previsione, i nuotatori partiti alle 17,30 da Punta Stendardo, sono andati in direzione Boa 2, dove è stata gettata in acqua una corona commemorativa alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Vari, per poi dirigersi verso Boa 1, raggiunta alle 20,40; alle 22,30, seguendo un tabellino di marcia che dimostrava fin dalle prime bracciata la voglia di stupire, veniva toccata Punta Stendardo, con direzione Sperlonga, alle 02,15 gli staffettisti passavano al largo della Spiaggia di Sant’Agostino, per giungere alle 04,07 a Sperlonga, nuotando, senza soluzione di continuità, tutta la notte.

EDU130720160015Pochi minuti prima delle nove, con un anticipo di oltre tre ore su quello che era l’orario previsto per l’arrivo, “La squadra”, a ranghi compatti e con tutti i nuotatori in acqua raggiungeva il molo di Punta Stendardo, completando la traversata ad una velocità di 2,02 miglia l’ora di media “La squadra ha conquistato il Golfo in 15 ore e 30 minuti. E vai” così Mister Pasciuto a fine traversata, visibilmente soddisfatto per la nuova impresa della sua “Squadra”.

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo