Inizia con rammarico il nuovo corso dell’Oasi di Kufra targato Kalaja.

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Inizia con rammarico il nuovo corso dell’Oasi di Kufra targato Kalaja. Una partita che sembrava in cassaforte con un eloquente +6 all’ultimo giro di lancette prima di una serie di passaggi a vuoto che han regalato la vittoria alla compagine marchigiana. La Virtus aveva comunque avuto la forza di rimanere sempre in partita e di forzare il supplementare grazie ad una magia di Romano.

I tempi regolamentari sono stati molto equilibrati, con gli attacchi a prevalere sulle difese, miglior realizzatore Lilliu che ha fatto come si suol dire, pentole e coperchi, 34 punti, 7 rimbalzi e 6 assist seppur con percentuali rivedibili. Segue Romano con 20 punti e 9 rimbalzi. Per gli ospiti sugli scudi Temperini e Magrini, 46 punti in due con quest’ultimo vero trascinatore nei minuti finali del supplementare. Adesso i rossoblù sabato 14 se la vedranno con Orvieto situata a 6 punti in classifica, una trasferta delicatissima contro una formazione che può annoverare giocatori esperti per la categoria come Marcante, Candido e Agliani.

 

OASI DI KUFRA FONDI – PODEROSA MONTEGRANARO 81-82 dts

FONDI: Pietrosanto 10, Romano 20, Cappiello 11, Perini, Lilliu 34, Di Rocco, Gattesco 6, Porfido, Di Marzo. N.E.: Di Manno. All. Kalaja X.

MONTEGRANARO: Cernivani, Perin 6, Redolf 5, Sabbadini 8, Carpineti 2, Temperini 22, Catakovic 5, Nobile 10, Magrini 24. N.E.: Berdini. All. Steffè F.

PARZIALI: 13-18, 20-17, 12-13, 18-15, 18-19

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/