La campanella di avvio d’anno scolastico 2013/14 è suonata ieri in Provincia di Latina presso il Liceo “A. Manzoni”

La storica Scuola presente nel Capoluogo Pontino sin dagli anni trenta, prima come Magistrale Paritario, poi come Istituto Statalizzato, è cresciuta con l’evolversi della città, sino a divenire punto di riferimento primario dell’istruzione secondaria per l’intero territorio provinciale con i suoi quasi millecinquecento studenti suddivisi nei 4 indirizzi liceali  tra i quali riveste particolare rilevanza quello musicale, vero e proprio fiore all’occhiello della realtà formativa locale.

L’edificio di Via Magenta, che ospita l’istituto sin dal 1984, non appariva tuttavia più al passo con l’immagine di scuola contemporanea che il Manzoni ha inteso perseguire nel tempo.

Da qui l’intervento della Provincia di Latina che, con l’ iniziativa “I love My school”, partita proprio in occasione dell’apertura di inizio anno scolastico con l’inaugurazione del Manzoni, ha avviato una serie di opere di ammodernamento e restyling, rifacimento, ampliamento e messa in sicurezza che hanno interessato diversi edifici scolastici del territorio, nella convinzione che, come asserito dal Presidente Cusani, che ha presenziato all’evento,  “l’investimento sull’adeguatezza ed innovazione tecnologica delle strutture scolastiche è prima ancora che obbligo imposto dalla legge, opportunità di crescita formativa delle nuove generazioni per le quali la scuola non è più solo apprendimento istruttivo ma vero e proprio luogo rappresentativo della personalità dello studente”.

Nello specifico per il liceo Manzoni, si è provveduto oltre al ripristino strutturale delle controsoffittature ed all’abbattimento di tramezzi per la creazione di 4 nuove ed ampie aule, in linea con i moderni standard spazio-perimetrali, anche ad un generale e completo restyling cromatico dell’intera struttura. Le tonalità appositamente impiegate secondo la disciplina della cromoterapia, hanno consentito di ridar colore all’Istituto.

La vivacizzazione cromatica operata sia all’interno che all’esterno, ha permesso la sostituzione dell’originario “grigio” con il giallo delle aule, l’arancione dei laboratori, l’azzurro dei corridoi ed il verde degli altri spazi comuni. Un vero e proprio trionfo di colori che presenti nelle tonalità del blu cobalto, granata, arancione e verde anche dell’atrio esterno hanno contribuito al percorso di rinnovamento, in itinere, del Manzoni.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo