La Sfida del Città di Formia Calcio: tra Speranza e Richiesta di Sostegno

Pubblicità

La squadra del Città di Formia Calcio si trova di fronte a un ostacolo inaspettato che mette alla prova la sua resilienza e determinazione. A cinque giorni dalle richieste di chiarimenti sulla situazione dell’utilizzo dell’impianto sportivo “Washington Parisio”, i giocatori e lo staff tecnico si sono visti negare l’accesso per la sessione di allenamento prevista, a causa dei cancelli chiusi a doppia mandata. Questo incidente è solo l’ultimo di una serie di eventi che hanno messo in luce una situazione societaria problematica, marcata dal mancato pagamento delle tariffe per l’utilizzo dell’impianto.

Nonostante l’assenza di rimborsi e la necessità di sostenere personalmente i costi delle trasferte, la squadra ha espresso il proprio impegno a continuare a operare con la massima professionalità, in nome dell’amore per la maglia biancazzurra e la tradizione calcistica di Formia. La loro richiesta è chiara: un appello al buonsenso e al supporto dei presidenti Carrano e Amato, del sindaco Gianluca Taddeo e delle istituzioni, per trovare una soluzione a questa impasse che minaccia non solo il presente, ma anche il futuro sportivo della squadra.

In questo momento critico, la determinazione dei giocatori del Città di Formia Calcio è più forte che mai. “Porte aperte al Parisio, in ballo c’è più della salvezza della categoria,” dichiarano, sottolineando che la posta in gioco va oltre i risultati sportivi, toccando il cuore dell’identità e del patrimonio culturale della città di Formia.

Il caso del Città di Formia Calcio è emblematico delle sfide che molte squadre minori affrontano, lottando per la sopravvivenza in un contesto spesso privo di sostegni adeguati. Questa situazione mette in luce l’importanza di una gestione trasparente e responsabile da parte delle società sportive e l’esigenza di un maggiore supporto istituzionale per garantire che lo sport possa continuare a essere un veicolo di passione, orgoglio e unità per la comunità.

Ora più che mai, è fondamentale che la comunità di Formia si unisca a sostegno della sua squadra, affinché il Città di Formia Calcio possa superare queste difficoltà e continuare a scrivere la storia dello sport nella città. La loro battaglia non è solo per i punti in classifica, ma per mantenere viva la fiamma dello sport che unisce, ispira e appassiona. Forza Formia.

Di seguito la nota stampa inviata

A cinque giorni di distanza dalle nostre richieste di chiarezza nulla è cambiato: come gruppo squadra e staff tecnico del Città di Formia Calcio ci siamo ritrovati a vivere l’ennesima situazione surreale: al nostro arrivo a Maranola per la sessione di allenamento, i cancelli del “Washington Parisio” erano chiusi a doppia mandata. Alla base del problema ci sarebbe il mancato pagamento delle tariffe per l’utilizzo dell’impianto sportivo. Siamo in uno stato di totale abbandono e nonostante la situazione societaria inaccettabile, senza rimborsi e con i costi di trasferta a nostro carico, continueremo a garantire, come ampiamente fatto fino ad oggi, il nostro impegno e la massima professionalità. Ci appelliamo al buonsenso dei presidenti Carrano e Amato, del sindaco Gianluca Taddeo e delle istituzioni tutte, affinché si adoperino per risolvere quest’ulteriore problematica. Il nostro unico obiettivo è quello di onorare la maglia biancazzurra e la storia calcistica della Città di Formia. Porte aperte al Parisio, in ballo c’è più della salvezza della categoria. Forza Formia. Scrivi articolo giornalistico da nota proveniente dai Giocatori del Città di Formia.

Le3cshop.com