Latina/Cisterna: Rubano confezioni di parmigiano, gamberi, merendine, tonno ecc. nei supermercati, sequestrati 500 euro di merce rubata. 55enne e 28enne denunciati

Pubblicità

Nei giorni scorsi una pattuglia della Polizia Locale di Cisterna di Latina, in servizio su Corso della Repubblica, ha notato alla guida di una Mercedes una persona somigliante ad un uomo già denunciato nell’ottobre scorso per furto. Si è così deciso di effettuare un controllo fermando il veicolo e chiedendo i documenti che confermavano si trattasse dello stesso soggetto, accompagnato però da una donna diversa da quella denunciata la volta precedente.

Non avendo saputo giustificare il motivo della loro presenza a Cisterna, essendo residenti altrove, gli agenti perquisivano l’auto rinvenendo varie confezioni di tonno, cioccolate, calze della befana, tranci di pezzi di parmigiano, gamberi surgelati e confezioni di caffè da 250g.
I fermati non erano in grado di esibire gli scontrini di acquisto né dichiaravano la provenienza della merce che, però, gli agenti individuavano, dall’analisi delle confezioni, in un supermercato nel comune di Latina e due di Cisterna.

La conferma giungeva dal personale della Polizia Locale di Latina che, contattato da quello di Cisterna, si recava nel supermercato in questione dove l’analisi dei filmati di videosorveglianza consentiva di raccogliere gli elementi utili per indagare l’uomo per il furto di 17 confezioni di tonno in scatola.
Altrettanto avveniva nei due esercizi commerciali di Cisterna dai quali, eludendo i controlli antitaccheggio, erano stati rubati pezzi di parmigiano reggiano, una confezione di gamberi argentini, confezioni di cioccolato, 10 calze della befana e 4 confezioni di caffe da 250g.
La merce, del valore di 500 euro circa, veniva sottoposta a sequestro mentre l’uomo, 55enne, e la donna, di 28 anni, venivano denunciati a piede libero.

Le3cshop.com