Latina: Dimensionamento scolastico la nota del Presidente della Provincia G. Stefanelli

Pubblicità

“Siamo rammaricati – dichiara il Presidente della Provincia di Latina, Gerardo Stefanelli – nell’apprendere che la Regione Lazio abbia approvato il Piano Regionale di Dimensionamento delle Istituzioni Scolastiche per l’anno scolastico 2024/25 con un atto d’imperio e senza che ci sia stato per correttezza un minimo di comunicazione preventiva anche informale sulle decisioni per le quali la giunta regionale stava per deliberare.

Una decisione che disattende il lavoro scaturito da continui incontri e confronti con sindaci, dirigenti scolastici, sindacati nell’elaborazione delle proposte relative al piano provinciale per la riorganizzazione della rete scolastica sul territorio pontino inviato regolarmente nei termini e nei modi alla direzione regionale laziale”.

“Capiamo da una parte le difficoltà dell’assessore regionale alla Scuola Giuseppe Schiboni e della stessa giunta regionale per i tempi e i dettami ministeriali – aggiunge sempre il Presidente Stefanelli- dall’altra parte però non possiamo nascondere l’amarezza dal punto di vista istituzionale per la procedura che ha portato a tale decisione finale”.

Ciò che non è andato giù al Presidente Stefanelli, quindi, è il modo come si è proceduto e come si è venuti a conoscenza (tramite articoli di stampa) dell’approvazione da parte della Regione Lazio del dimensionamento  scolastico e in particolare dell’accorpamento dell’Istituto Mattei-Einaudi con il San Benedetto di Latina.

“La mia non vuol essere una polemica, non è del mio stile, ma neanche posso tacere su quanto accaduto – evidenzia ancora Stefanelli – il che ci fa  pensare che in vista del nuovo anno ci sia bisogno di ritrovare quel giusto e qualificante confronto istituzionale tra Regione e Provincia per qualsiasi altra questione che interessi il nostro territorio e i cittadini che governiamo”.

Le3cshop.com