Latina: Ordinanza per la pulitura, il taglio d’erba, e la manutenzione dei lotti di terreno incolti

Pubblicità

Pubblicità

Come ogni anno con l’inizio della bella stagione il sindaco Giovanni Di Giorgi, d’intesa con il servizio ambiente del Comune di Latina, ha emesso l’ordinanza per la pulizia e la manutenzione dei lotti di terreno incolti onde evitare il verificarsi di incendi, incidenti e situazioni di degrado nel territorio comunale.

Il Sindaco ha ordinato ai proprietari, ai conduttori, ai detentori a qualsiasi titolo di aree verdi urbane incolte, ai proprietari di immobili ed agli amministratori di stabili con annesse aree verdi, ai responsabili di cantieri edili e ai proprietari di immobili in costruzione, ai responsabili di strutture turistiche, artigianali, e commerciali con annesse aree pertinenziali ciascuno con le rispettive competenze, di procedere nel periodo dal 15 maggio al 15 ottobre agli interventi di seguito elencati:

– Taglio dell’erba e della vegetazione in genere, rimozione del materiale di sfalcio nonché dei rifiuti presenti sulle aree private di proprietà e/o condotte.
– Regolazione delle siepi, taglio di rami delle alberature e delle piante rimozione dello sfalcio, nonchè dei rifiuti nelle aree private site nelle vicinanze di abitazioni e in particolare nelle aree private prospicienti strade ed aree pubbliche o di uso pubblico.
– Taglio di radici e in genere di parti arboree suscettibili di danno alle aree pubbliche, alle sedi stradali e/o a luoghi sottoposti a pubblico passaggio.

In caso di inosservanza delle suddette regole ai trasgressori sarà applicata la sanzione pecuniaria di 500€ prevista dal vigente regolamento della Polizia Urbana.
Si ricorda che il Comune di Latina si riserva di provvedere all’esecuzione d’ufficio di dette opere con rivalsa delle spese sostenute ed oneri relativi a carico degli obbligati.