L’Istituto Comprensivo M. E. Scauro va in scena al parco Recillo con “Alla scoperta della civiltà contadina”.

Si è conclusa il 10 giugno la II fase del progetto “Un golfo d’Amare – Alla scoperta della civiltà contadina”, promosso presso l’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro dall’Associazione Culturale Gruppo Folk, I Giullari. Gli alunni delle classi IV e V dei plessi Golfo e Marina , si sono esibiti nel pomeriggio, a scena aperta, presso il Parco Recillo di Minturno, in un luogo naturalmente deputato all’accoglienza dell’allegria dei bambini.

L’iniziativa, attuata allo scopo di promuovere e valorizzare la storia del nostro paese salvaguardandone le tradizioni, ha pienamente raggiunto il suo l’obiettivo, quello di avvicinare i giovani allievi al proprio territorio, rendendo sempre più salde le loro proprie radici culturali. In semplicità si sono così messi in scena spaccati di vita contadina minturnese, legati alla vita nei campi e non solo, anche alla simpatica quotidianità dei rapporti tra le persone, resa accattivante dal recupero dell’espressione dialettale, che esplicitata dai bambini, risulta sempre strappare sorrisi e risate. I presenti sono stati intrattenuti dall’esecuzione di canti tradizionali e di balli a tema campestre oltre che da spiritose scenette di vita quotidiana, con coinvolgente caratterizzazione dei personaggi interpretati abilmente dai giovani interpreti. Un progetto egregiamente portato avanti, anche se con poche ore a disposizione, con grande forza di volontà e professionalità dall’associazione culturale “gruppo folk – I Giullari”, nelle persone di F. Picone e di M.P. Di Rienzo che, appassionate promotrici della tradizione , ben hanno saputo valorizzare tutti. A loro e ai Giullari, va il ringraziamento dell’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro, sempre pronto ad accogliere quei progetti che valorizzano il nostro territorio, come ha ricordato la docente R. Ragozzino, collaboratrice della dirigente prof.ssa Diana.

Un’iniziativa che naturalmente richiama alla memoria la proficua collaborazione avviata nelle scuole, anni orsono, dal Presidente onorario dell’associazione Giuseppe Conte, il quale con ineguagliabile passione si è fatto promotore della riscoperta delle tradizioni minturnesi impegnandosi a fondo affinché i più piccoli potessero conoscerne le caratteristiche, apprezzarne il valore, partecipare attivamente alla diffusione delle stesse attraverso i canti, i balli, le scenette ma anche, con l’apprendimento della tecnica del mosaico in grano, per la realizzazione dei quadri votivi che tradizionalmente partecipano alla Sagra delle Regne. I complimenti da parte dell’amministrazione comunale, presente nella persona dell’assessore M. Nuzzo hanno valorizzato l’operato delle associazioni del territorio e delle scuole, agenzie educative che vanno sempre sostenute nella doverosa trasmissione dei valori del passato e nel recupero della memoria, compresa l’espressione dialettale, patrimonio culturale territoriale.

Fonte L’Istituto Comprensivo M. E. Scauro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.