Minturno: Il 7-8 marzo flash mob contro la violenza sulle donne per il Progetto “Meteore”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter


Arriva nelle scuole “Meteore”, il progetto del Comune di Minturno, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, che mira alla prevenzione ed al contrasto della violenza di genere. In occasione della Festa della Donna, domani 7 marzo, presso la Scuola “Antonio Sebastiani” di Minturno, e venerdì 8, prima presso la Scuola “Angelo De Santis” e poi presso la Scuola “Pietro Fedele” di Scauri, i giovani studenti avranno l’opportunità di assistere ad un “flash mob” sul preoccupante tema della violenza contro le donne.

L’evento è stato ideato dal regista, attore professionista e clown Peter Ercolano, che è anche responsabile delle attività riabilitative delle strutture del gruppo “Insieme” nonché partner del progetto. Saranno proprio quaranta ospiti delle strutture riabilitative che operano nel Sud Pontino i protagonisti del ‘flash mob’, proposto nelle scuole. La teatralizzazione sul tema della violenza di genere rientra nell’articolato progetto “Meteore” e l’evento in programma è propedeutico alla realizzazione di un cortometraggio e di una serie di laboratori che lo stesso Peter Ercolano ed altri professionisti condurranno nei suddetti istituti scolastici e nel Liceo Scientifico “Leon Battista Alberti” di Marina di Minturno.

Già lo scorso anno il Comune di Minturno si è avvalso della collaborazione del gruppo di lavoro di Peter Ercolano per portare in diverse piazze della cittadina un ‘flash mob’ contro la violenza di genere, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne, che cade il 25 novembre. “La partecipazione al progetto degli ospiti delle Comunità Insieme a questa iniziativa – affermano il Sindaco Gerardo Stefanelli e l’Assessore ai Servizi Sociali Mimma Nuzzo – rappresenta un valore aggiunto, in quanto è un modo per scuotere le coscienze e promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale, attraverso una delle migliori forme di espressione per contrastare il disagio, ovvero l’arte teatrale. Recitando, queste persone possono esprimere emozioni e sentimenti, mobilitare le tante risorse di cui sono in possesso e interagire con il territorio. Saranno loro, quindi, a mettersi in gioco, portando il messaggio di sensibilizzazione ad un pubblico speciale sul tema così delicato quale quello della violenza di genere”.

Il Comune di Minturno, con il progetto Meteore, si è classificato secondo tra quelli finanziati, a livello nazionale, su più di 600 soggetti proponenti nel bando emanato dal Dipartimento delle Pari Opportunità. In questo contesto, l’Assessore Nuzzo ricorda che, sabato 9 marzo, avrà luogo la proiezione del film “Tonja”, il terzo della rassegna “Lo sguardo delle donne”, curata dall’Associazione culturale “Il Sogno di Ulisse” e che è parte del medesimo articolato progetto. Le proiezioni, che si tengono a Scauri presso la sala parrocchiale di Sant’Albina, sono a ingresso gratuito e stanno riscuotendo una lusinghiera partecipazione di pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.