Passo falso dell’Heracles. L’Agora vince di misura

SPORT:  Prima sconfitta esterna per gli scauresi. Nel recupero infrasettimanale in casa dell’Agora, l’Heracles, decimato dalle assenze, cade nella ripresa subendo il recupero dei locali, che, sotto 2-4, riescono a segnare il gol vittoria allo scadere. L’Agora passa in vantaggio al 5′. Un netto fallo su Petrella, non visto dell’arbitro, consente ad un giocatore dell’Agora di segnare a porta vuota. Dopo appena un minuto l’Heracles pareggia con Corona su schema da calcio d’angolo.

Gli ospiti gestiscono bene il campo e passano in vantaggio con Mella, su assist di Corona. L’Heracles ha il demerito di non sfruttare le occasioni da gol create fino all’1-3, siglato da Bisecco. Nel finale di tempo, Petrella di piede strozza in gola l’urlo del gol al pivot avversario. Nella ripresa, l’Heracles cala il ritmo a causa dei ridotti cambi a disposizione e l’Agora ne approfitta realizzando il 2-3. Ancora Bisecco, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ristabilisce le distanze segnando il 2-4.

Gli ospiti raggiungono presto il bonus dei cinque falli, non tutti condivisibili. Un fallo di Mella costa il tiro libero per l’Agora, che non fallisce. Sotto di una rete, i locali credono nell’impresa e trovano il 4-4. Entrambe le squadre non si accontentano del pareggio, ma è l’Agora nel recupero a trovare la rete dell’insperata, ma meritata vittoria.

A fine gara, Bisecco commenta la sconfitta. “Dopo una striscia positiva di 14 risultati, una sconfitta può capitare. Il modo in cui è successo fa male, soprattutto perché eravamo in vantaggio di due reti. Quello che è accaduto stasera deve essere da insegnamento. Sin dalla prossima, contro il Roccamassima, non molleremo nulla per ottenere i tre punti”.

Comunicato Stampa

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo