Presentazione volumi e restauro Torre del Monte di Scauri – venerdì 9 maggio ore 17,30 Labter Area Sieci – Scauri

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Si terrà il prossimo 9 maggio alle ore 17,30, presso il Labter di Scauri, nell’area ex Sieci, gestito dall’Ente Parco Regionale della Riviera di Ulisse, la presentazione di due testi scritti dall’architetto Cesare Crova sulla storia e sul restauro della Torre del Monte di Scauri, pubblicati entrambi nella Collana di Studi Storici “Terra Labolris”, edita da Armando Caramanica Editore.

L’incontro, patrocinato dal Comune di Minturno e dall’Ente Parco Regionale della Riviera di Ulisse, farà il punto sugli sviluppi dello studio storico sul monumento che ricade nell’area del Parco di Gianola e del Monte di Scauri, che ha portato a recenti scoperte di carattere storico, e servirà per spiegare quali siano stati i presupposti che hanno guidato il restauro della fabbrica rinascimentale, quali i suoi esiti e, in particolare, gli interessanti ritrovamenti fatti durante i lavori e che hanno portato alla luce alcuni elementi notevoli, prima sconosciuti.

L’evento prevede all’apertura i saluti del Sindaco Paolo Graziano e del Commissario straordinario dell’Ente Parco Gianni Mattioli, già Sottosegretario nel primo Governo Prodi e Ministro delle Politiche Europee nel secondo Governo Amato; moderatore Antonio Lepone, responsabile delle Relazioni Esterne del Comune di Minturno.

Gli interventi saranno invece tenuti da Francesco Miraglia, della Seconda Università degli Studi di Napoli, docente di Restauro architettonico ad Aversa e ideatore della Collana Terra Laboris; Marcello Caliman, storico e cultore universitario negli atenei di Cassino e di Napoli Pegaso; conclude l’autore Cesare Crova, dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ha progettato e diretto i restauri della Torre del Monte di Scauri.

Sicuramente si tratta di un appuntamento molto importante per avvicinare i cittadini e gli studiosi della materia alla scoperta di quello che si cela dietro un progetto di restauro, delle riflessioni alla base delle scelte operate nel corso dei lavori, dei risultati conseguiti e delle scoperte che spesso portano i monumenti a rappresentare, come nel caso della Torre del Monte di Scauri, nuove pagine di storia del territorio. Un appuntamento da non perdere, a ingresso libero.