PRO CISTERNA-FORMIA 3-1

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Pesante sconfitta del Formia nello scontro diretto giocato sul campo della Pro Cisterna, I biancazzurri (che nell’ immediato pre-partita hanno dovuto fare inizialmente a meno di Mariniello, out per un problema fisico) sono sconfitti per 3-1 nella prima di una serie di partite determinanti per il discorso salvezza, che per la truppa formiana tende a diventare decisamente delicato. I locali sono andati in vantaggio con Troisi, che ha sfruttato un errore della retroguardia ospite per appoggiare in rete da pochi passi, mentre il pareggio formiano è stato opera di Petronzio, che in corsa di piatto ha insaccato il traversone di Scipione. Nella ripresa, i locali hanno trovato il vantaggio con il difensore Mancini, che ha infilato di testa sul secondo palo lo sviluppo di un calcio d’ angolo, e qualche minuto dopo anche la terza rete con l’ ex gaetano Dama, capace di trasformare un calcio di rigore (intuito da Salemme) assegnato per un fallo di mano commesso da Pannozzo.

PRO CISTERNA-FORMIA 3-1

PRO CISTERNA: Rampi, Stufa, Ferrari, De Gennaro, Mancini, Esposito (34’ st Sangermano), Troisi, Incitti, Dama (36’ st Costantini), Ippoliti (28’ st Mariti), Martelli. A disp.: Di Mario, Callori, Cecchini, Tosti. All. Venturi.

FORMIA: Salemme, De Meo, Allegretta, Tartaglia, Pannozzo, Valente, Scipione A., De Santis, Ialongo (38’ st Scipione I.), Leccese (27’ st Mariniello), Petronzio. A disp.: Berisha, Cipolletta, Scipione C., Graziano, Centola. All. Scarlato.

ARBITRO: Caciotti di Albano Laziale (Tucci-Iacopino)

RETI:  11’ pt Troisi (P), 25’ pt Petronzio (F), 23’ st Mancini (P), 28’ st Dama (rig.)

Note: giornata piovosa; espulso al 45’ st Scipione A. (F) per frase irriguardosa  verso il pubblico; ammoniti Esposito, Troisi (P) Tartaglia, Allegretta, Pannozzo (F); recupero 1’ pt, 3’ st

le3cshop.com