Roccamonfina: Calunnia e falsa testimonianza a danno di un imprenditore, donna sotto processo

pubblicità

Una vicenda giudiziaria ha visto coinvolti una donna di Marzano Appio, Esterina Izzo, e un imprenditore di Roccamonfina, Vittorio De Filippo. Inizialmente, l’imprenditore eseguì lavori per la donna ma richiedeva un pagamento di circa 56mila euro, mentre lei pagò solo 16mila euro. Ciò portò a una serie di denunce incrociate che non ebbero esito. La denuncia di De Filippo venne archiviata, mentre quella di Izzo proseguì, ma il pubblico ministero ravvisò la calunnia commessa da De Filippo contro Izzo. Il processo si concluse con l’assoluzione di De Filippo. Tuttavia, la Procura ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio di Esterina Izzo, accusandola di calunnia e falsa testimonianza a danno di De Filippo. Il processo contro Izzo è previsto per ottobre 2024.

Pubblicità