SABAUDIA (lt),ritratto di Dino Catalano, artista che si racconta e racconta la sua vita

I.T.E. Tallini Castelforte

Racconta la sua vita intensa come i colori che usa sulle sue tele Il cortometraggio è stato realizzato quest’anno dal Laboratorio AMEMORIA D’UOMO, è stato presentato venerdì 18 dicembre 2020 alle 18

Sabaudia: L’incontro è stato online, promosso in collaborazione con la Pro Loco Sabaudia e sarà trasmesso in streaming su You Tube a partire dalle 18.15
“IO NON HO PIÙ PAURA”, film ritratto dedicato all’artista e pittore Dino Catalano, presentato venerdì 18 dicembre alle 18 nell’ambito dell’incontro online organizzato dall’Associazione Pro Loco Sabaudia e da AMEMORIA D’UOMO, con il patrocinio del Comune di Sabaudia e il sostegno della Regione Lazio.

Il Maestro Catalano nel suo Studio d’Arte

All’incontro, moderato da Umberto Cappadocia, sono intervenuti Gennaro Di Leva, Presidente della Pro Loco di Sabaudia, Francesca Avagliano, Delegata alla Cultura del Comune di Sabaudia, Gaetano Benedetto, Direttore generale WWF Italia, Paolo Quaregna, regista, Cecilia Calvi, sceneggiatrice, Rino Della Corte, regista, Renato Chiocca, regista, Donata Carelli, sceneggiatrice, e naturalmente il protagonista di “IO NON HO PIÙ PAURA”, l’artista Dino Catalano, amatissimo nella cittadina e non solo, accompagnato da suo figlio Michele Catalano, direttore artistico e film-maker.
E’ seguita la proiezione del cortometraggio in streaming su You Tube al termine della quale sono state ascoltate le curiosità che hanno accompagnato la produzione e interagire con gli intervenuti. La presentazione online è stata solo un’anticipazione benaugurale di quella ufficiale che, ci auguriamo, sarà ospitata quanto prima in presenza e che ci rivedrà nuovamente – finalmente – in una sala tutti insieme.
Il filmato, come tutti i precedenti realizzati dal Laboratorio, è disponibile sulla pagina Facebook e sul sito web di AMEMORIAD’UOMO all’indirizzo http://amemoriaduomo.com/
Il laboratorio è un archivio di memoria audiovisiva, nato nel 2011, con il sostegno della Regione Lazio, su iniziativa di Paolo Quaregna e Donata Carelli con la collaborazione di Cecilia Calvi, per la realizzazione e la raccolta di una galleria di “ritratti” di gente tanto comune quanto straordinaria e per lo sviluppo creativo dell’attività didattica.