SANITÀ: USB, SENZA I CONTINGENTI MINIMI PER SCIOPERO GENERALE

“Molte ASL ed Aziende Ospedaliere non stanno attivando le procedure di contingentamento del personale per garantire i minimi di assistenza in occasione dello sciopero generale, con il rischio che la mattina del 18 ottobre molti lavoratori non saranno messi nelle condizioni di aderire  all’iniziativa di sciopero”, l’allarme è lanciato da Sabino Venezia, del Coordinamento Nazionale USB.

 

“Non è la prima volta che assistiamo ad una negligenza di questo tipo – prosegue Venezia – ed ogni volta abbiamo fatto prevalere il senso di responsabilità.  Oggi non siamo disposti a sopportare oltre. La nostra lotta è sempre rimasta nell’alveo delle norme che tutelano i servizi in caso di sciopero; lottiamo per un sistema sanitario pubblico e di qualità, ma se non sarà immediatamente ripristinata la legalità saremo costretti a dare indicazione di disertare anche i servizi di emergenza”, conclude il rappresentante USB.