SCC Gaeta, ecco la ciliegina sulla torta: arriva Davide Corona.

La società, con enorme gioia e dopo una lunga trattativa, comunica di aver raggiunto l’accordo con il laterale scaurese David Ricardo “El Porteño” Corona che, a distanza di 4 anni, torna nella squadra che lo aveva visto protagonista sotto la gestione tecnica di Mr. Antonio Valente.

Corona esordisce nel futsal all’età di 18 anni con lo Sporting Riviera in C2 contribuendo alla vittoria dei play off con il conseguimento della C1, campionato in cui si mette in mostra agli occhi dell’intera regione. A 20 anni riparte dalla serie D con la Virtus Scauri classificandosi al 1° posto e ottenendo la salvezza l’anno successivo in C2; poi si accasa al Minturno C5 fino a dicembre, per terminare la stagione con il Formia C5, ove rimane anche l’anno successivo. Nuova esperienza a Fondi dove, per due stagioni consecutive, insieme a capitan Sorrentino, sfiora la vittoria del campionato. Ecco che c’è il ritorno a casa, nella Virtus Scauri in C2, ove raggiunge le “final eight” e si classifica 2° in campionato. Dopo 4 mesi di inattività, arriva la chiamata da Gaeta del capitano e amico Damiano Sorrentino: non si può dire di no! Risultato: vittoria della Coppa “Provincia di Latina” e promozione in C2 dove, l’anno successivo, vengono sfiorati i play off. Un anno al DLF Formia finchè, nel 2016, decide di “sporcarsi le mani” creando “qualcosa di proprio”. Il risultato va oltre le aspettative: insieme agli amici M. Macari e A. Filosa, e a tanti altri amici conosciuti nel mondo del futsal nei precedenti anni, fonda l’Heracles, con cui vince prima la Serie D e poi la Serie C2, riuscendo nella clamorosa impresa di portare una realtà “autogestita” nel massimo campionato regionale. L’anno scorso sfiora i play off sempre con l’Heracles, classificandosi 4°.

“In questo momento percepisco un turbinio di emozioni particolari – esordisce l’italo argentino – Quando a giugno avevo deciso, insieme al mio amico e mister Macari, di non continuare un progetto iniziato ex novo lo scorso anno, pensavo che fosse arrivato forse il momento di smettere. Ma, quando ho inaspettatamente ricevuto la chiamata di Damiano Sorrentino, a cui sono legato da un rapporto affettivo difficile da spiegare, non sono riuscito a dire di no. Le chiamate del Mister e di Francesco Grasso hanno fatto il resto. Riflettendoci, ho capito che non avrei potuto divertirmi da nessun’altra parte, e che, forse, qualcosa a questo sport potevo ancora dare. Conosco bene questa società e la ragione che mi ha spinto a venire qui è il modo sereno di fare sport.”

“Con immenso piacere diamo il bentornato a Davide! – ha affermato il vice presidente Varriale, congiuntamente con i massimi dirigenti Valente e Fantasia – E’ un ragazzo che umanamente sposa i valori sportivi che cerchiamo all’interno della nostra società. Sicuramente dal punto di vista tecnico e dell’esperienza potrà fornire il suo contributo in questo campionato che si preannuncia difficilissimo. Riteniamo, così, il roster “senior” completato; nei prossimi 15 giorni lavoreremo per dare al tecnico 4 under con cui chiudere definitivamente la rosa.”

Ufficio Stampa SCC Gaeta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.