Si è conclusa la XXII edizione delle ” Giornate FAI di Primavera” appuntamento per la più grande festa di piazza dedicata all’ambiente e alla cultura.

Il Paese delle meraviglie a Minturno


22 marzo 2014
Si è conclusa la XXII edizione delle ” Giornate FAI di Primavera”  appuntamento a tutti gli italiani per la più grande festa di piazza dedicata all’ambiente e alla cultura.
Una manifestazione conosciuta, amata e seguita da milioni di persone in tutta Italia.
Ancora una volta il Gruppo FAI di Gaeta registra una grande affluenza di pubblico nel week end appena trascorso nonostante le giornate non del tutto favorevoli dal punto di vista meteorologico. In questi giorni oltre 1500 persone hanno invaso pacificamente  la Via Annunziata di Gaeta  potendone ammirare le bellezze, evidenziando ancora una volta l’affiatamento tra il Gruppo FAI e la città di Gaeta.
La manifestazione apriva con queste giornate la “settimana vivi l’Arte” organizzata dal Comune di Gaeta, settimana ricca di eventi di promozione culturale.
La prima giornata è stata dedicata alle scuole in particolare le secondarie di I grado “Principe Amedeo” di Gaeta, “Dante Alighieri” di Formia e “San Giovanni Bosco” di Itri, guidati dai giovani Ciceroni della scuola Media Principe Amedeo di Gaeta. Si tratta di una straordinaria occasione per coinvolgere il mondo della scuola in un grande progetto di cittadinanza attiva, al fine di sensibilizzare i nostri giovani nei confronti del patrimonio artistico di cui essi saranno un domani fruitori e responsabili.
Il Gruppo FAI Gaeta rivolge un pensiero speciale a tutti coloro che hanno operato per la riuscita della manifestazione a Gaeta: ai Delegati, agli ” Apprendisti Ciceroni” (circa 70) che hanno accompagnato il pubblico nelle visite guidate, ai volontari , che con il loro entusiasmo, hanno permesso l’apertura del Complesso dell’Annunziata e dei suoi tesori,  ricchi di misticismo e storia e a volte segreti, che per due giorni sono diventati di tutti.

le3cshop.com