Sonnino: Indebita percezione del reddito di cittadinanza, denunciato un 25enne di Sezze

Pubblicità

I carabinieri di Sonnino, che hanno operato in stretta sinergia con i colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Latina, hanno denunciato un 25enne – cittadino togolese, residente a Sezze – con l’accusa di truffa aggravata per il conseguimento di erogazione pubbliche.

Stando a quanto si legge in una breve nota dell’Arma, il giovane dall’aprile del 2021 al settembre del 2022, avrebbe percepito illegalmente il reddito di cittadinanza per un importo pari ad 6483,79 euro, avendo dichiarato falsamente di essere titolare di permesso di soggiorno di lungo termine.

Le3cshop.com