Sonnino: Maltrattamenti, 40enne bloccato mentre cerca di soffocare la ex davanti a figlio e suocera

Nei giorni scorsi a Sonnino i carabinieri hanno arrestato un uomo di 40 anni originario di Sezze con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ai danni della ex convivente.
I militari, attirati dalle urla di una donna che provenivano da un’abitazione attigua al Comando, sono immediatamente intervenuti nell’abitazione, trovando la signora che in quel momento era aggredita fisicamente dall’ex compagno, a seguito di una lite sorta per futili motivi.

L’intervento dei militari ha consentito di far desistere l’arrestato, avendo cercato lo stesso di soffocare con le mani la donna, alla presenza del loro figlio minore e della madre di quest’ultima.
Gli operanti hanno rilevato i segni sul collo della donna, che hanno indotto ad approfondire i fatti, ricostruendo come il gesto fosse l’ennesimo di una serie di aggressioni verbali, subite dalla malcapitata ed in parte già denunciate.

L’uomo è stato posto al regime degli arresti domiciliari in attesa della convalida del provvedimento.

Pubblicità