Sonnino: Trovato un lupo morto in un’area naturale protetta, disposta l’autopsia

Pubblicità

Nella giornata di domenica 10 marzo, i militari del Nucleo carabinieri forestale di Terracina, nel corso del servizio di prevenzione ambientale, sono stati allertati dalla Centrale Operativa 112 di Terracina per il ritrovamento da parte di alcuni escursionisti di un esemplare di lupo morto, con schiuma alla bocca, in località Cerreto, nel comune di Sonnino.

I militari hanno immediatamente attivato la procedura prevista in questi casi e, in sinergia con il medico veterinario di turno dell’A.S.L. di Latina, lungo il sentiero che da località Cerreto conduce a Monte delle Fate, rinvenivano e constatavano effettivamente la presenza di una carcassa di un lupo femmina di età circa 2 anni, morto presumibilmente la sera prima.

Visto che l’area di rinvenimento ricade in area naturale protetta, si contattava personale dell’Ente Parco Regionale “Monti Ausoni e Lago di Fondi” per gli adempimenti di competenza, ovverossia il prelevamento della carcassa e l’invio presso l’Istituto Zooprofilattico (IZP) di Latina per l’identificazione molecolare di specie e gli esami autoptici del caso.

Le3cshop.com