Sud Pontino: Violento nubifragio abbattuto su Formia, allagamenti, danni ingenti su buona parte del territorio. Danni anche a Santi Cosma e Damiano e Castelforte

Foto e Report di Alessandro Abate Del Giudice. Video tratti dal Web

Una violenta alluvione si è abbattuta oggi sul sud pontino. La città di Formia completamente sott’acqua. Una valanga d’acqua ha sommerso:  S.maria la noce, Castellone, S.giuseppe lavoratore, Via ferrucci, Acqualonga, Appia di fronte clinica costa, Intera pineta di vindicio e caposele. Fango, detriti strade e auto spazzate via. Corsi d’acqua esondati, hanno formato una vasta massa d’acqua, fango e detriti, travolgendo tutto fino a valle.  Ingenti i danni fra cui auto in sosta travolte, abitazioni isolate alberi sradicati ecc. Sul posto Carabinieri, Vigili del fuoco, Protezione Civile, insomma una situazione fuori controllo tanto da indurre anche il comune di Minturno a divulgare un avviso sulle condizioni meteorologiche avverse consigliando i cittadini di non recarsi verso Formia se non necessario, soprattutto per non intralciare le operazioni in corso.  In via santa Maria la Noce il Sindaco di Formia Taddeo ha emesso orinanza di sgombero per gli occupanti delle abitazioni. Danni anche a Santi Cosma e Damiano dove in via Perusi una cabina dell’Enel che forse a causa di un fulmine è stata distrutta, ha isolato tutta l’area di utenza.  Sul posto la Squadra 9A dei vigili del Fuoco di Castelforte e il Sindaco Franco Taddeo. Per la pericolosità della struttura il sindaco ha disposto la chiusura al traffico veicolare  mentre per concedere energia elettrica alle abitazioni è stato installato un Gruppo elettrogeno momentaneo. Anche La scuola Media G. Rossi è stata oggetto di interventi per la caduta di tegole, scuola che per la giornata di domani e primo ottobre resterà chiusa su ordinanza del Sindaco per consentire le operazioni di riscontro e messa in sicurezza dell’edificio scolastico. Ancora interventi dei vigili del fuoco a Castelforte presso la scuola paritaria delle Suore Trinitarie per la caduta di cornicioni. Quanto accaduto nelle ultime ore su Formia potrebbe essere scaturito dagli ultimi incendi che hanno devastato centinaia di ettari di bosco su tutto il territorio formiano proprio durante l’estate appena trascorsa. Incendi che potrebbero aver provocato ingenti danni ambientali e consolidato il rischio idrogeologico che nella giornata di oggi è diventato particolarmente preoccupante.   

  

Foto e Report di Alessandro Abate Del Giudice. Video tratti dal Web

Pubblicità