Terminata la tre giorni di Libri da Scoprire a Sabaudia

I.T.E. Tallini Castelforte

E’ terminata domenica sera la tre giorni di Libri da Scoprire
al Centro Angiolo Mazzoni di Sabaudia, uno degli eventi culturali
principe nel territorio di Latina e provincia, una tre giorni che ha offerto
alle piccole e medie case editrici italiane degli spazi espositivi ed un
palcoscenico per la promozione delle proprie pubblicazioni e dei propri autori.
La rassegna ha visto un programma culturale intenso e variegato, fatto di
appuntamenti con autori nazionali e personaggi della cultura. Non sono mancati
anche gli autori delle piccole e medie case editrici, quelle che danno colore e
ventata di novità nel panorama della rassegna.

La XIII edizione, formato natalizio, ha visto salire in
“cattedra” diversi autori tra cui Marcello Veneziani e la sua “Lettera agli
italiani” (Un racconto ironico e
passionale, storico e metafisico sull’Italia presente e assente. Un viaggio tra
storia e politica, costume e carattere, bellezza e brutture, la ricerca di una
visione dell’Italia e di un’identità smarrita); Roberto Renga e Chiara Bottini con “La
partita del diavolo” (una nuova tesi
sullo sfondo della tragedia dello stadio Heysel: la presenza di un sistema di
potere politico ed economico interessato ad un tragico finale).

Un regalo particolare alla manifestazione lo ha fatto Barbara
Alberti che ha aperto la presentazione del suo “Non mi vendere, mamma!” con una
ironica ballata accompagnata alla chitarra da Cristian.

Ed ancora le sorelle Gaia e Giulia Biondi con Alessandra
Ortenzi (di Latina) con “10 Healty Muffin made in Italy – Bilanciamo” (ebook).
Divenute famose per la loro partecipazione a “Detto fatto” programma di Rai due
condotto da Caterina Balivo, in cui insegnano a mangiare sano senza rinunciare
al gusto, si sono ritagliate una importante fetta di mercato nuovo, alternativa
ed in continua crescita. Attualmente le potete ascoltare su Radio Luna.

Non poteva mancare a Libri da Scoprire il successo dell’anno.
Giunto alla sesta ristampa, “L’amore è eterno finché non risponde” di Ester
Viola ha catturato l’attenzione del pubblico. L’autrice è un avvocato, esplosa
sul social Twitter grazie ai suoi aforismi sull’amore e non solo. Notata da
Einaudi ha scritto quasi per caso questo suo primo romanzo, ironico e
coinvolgente in cui racconta come si vivono i tradimenti nel secolo della rete.

Da non dimenticare la presenza anche di Simone di Matteo con
il suo “L’amore dietro ogni cosa” (editore, scrittore. Ha partecipato con Tina
Cipollari all’ultima edizione di Pechino Express); Giulio Laurenti con “La
madre dell’Uovo” (romanzo – inchiesta, incrocia la storia del ragazzo morto al
G8 con l’uccisione in Somalia della giornalista Ilaria Alpi. Durante la stesura
del romanzo l’autore ha raccontato di aver subito attacchi informatici e
interferenze telefoniche, che naturalmente ha denunciato) e Biagio Proietti con
“Coralba”. Proietti è ormai di casa nella manifestazione, una colonna portante
del cinema e della televisione italiana, sceneggiatore, regista e scrittore.
“Coralba” è stato il suo primo successo televisivo negli anni settanta, ora è
diventato un e book.

Spazio anche al Festival della Poesia “Sabino Vona”.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Assoeditori di
Latina. Si ringrazia il Comune di Sabaudia, il Consiglio Regionale del Lazio,
il Club Unesco di Latina, la Latina Film Commission e la Federazione Italiana
Sommelier.

Un particolare ringraziamento ai giornalisti che hanno
moderato gli incontri con grande professionalità: Gianluca Atlante, Fabio
Benvenuti, Pasquale Cangianiello, Roberta Colazingari, Daniela Novelli.
:stop
Arrivederci alla prossima edizione.

Sabaudia, 19 Dicembre 2016{CAPTION}

{CAPTION}

{CAPTION}

{CAPTION}

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo