TERRACINA: “Maltrattamenti in famiglia, un arresto dei Carabinieri”.

I.T.E. Tallini Castelforte

  L’8 giugno 2015, in Terracina (LT), i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, a conclusione di attività investigativa, traevano in arresto, nella flagranza di reato M.C., 30enne. Il prevenuto, poco prima, all’interno di un’abitazione aveva violentemente percosso – sferrandole calci e pugni – e minacciato la propria convivente. La vittima, tempestivamente visitata dal personale del locale ospedale, veniva riscontrata affetta da “trauma cranico non commotivo; trauma distorsivo del rachide cervicale; contusione coscia sx ed escoriazioni multiple”, con prognosi di 10 giorni.I maltrattamenti in questione sono riconducibili all’ultimo quinquennio e riassumibili in frequenti aggressioni fisiche e verbali, commesse in danno della donna, anche alla presenza del figlio minore.

L’arrestato come disposto dall’A.G. è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

I commenti sono bloccati.