Test positivo per il CUS Cassino Gaeta Handball

I.T.E. Tallini Castelforte

CUS Cassino - Gaeta Handball 84
CUS Cassino – Gaeta Handball 84

SPORT: Test complessivamente positivo per il CUS Cassino Gaeta Handball 84, che in terra campana si deve accontentare di un pareggio ed una sconfitta contro il Capua Pallamano, squadra che milita nel campionato di Serie A2.

Nell’incontro delle prime squadre, finito per 36 a 25 per i campani, i giovani gaetani si sono battuti con tenace determinazione, riuscendo a segnare 25 reti, dimostrando che, almeno in attacco, il lavoro di inserimento dei giovani Uglietta, Monti, Figliozzi, Pantanella e Camelio, affiancati agli esperti Capomaccio, Giannattasio e Andrea Cappello sta dando i suoi frutti.

Antonio Viola
Il tecnico Antonio Viola

“I ragazzi stanno facendo passi da gigante – dice il tecnico Antonio Viola – dove abbiamo qualche problema è in difesa dove la prestanza fisica ha la sua importanza, infatti, non riusciamo ancora a creare una barriera davanti a D’ Ovidio e le 35 reti subite sono la constatazione – continua il tecnico – che adesso bisogna lavorare per arrivare ad incassare meno di 25 reti, limite per iniziare a vincere”.

Angelo Uglietta in azione
Angelo Uglietta in azione

Nella categoria under 16 incontro molto equilibrato, nel primo tempo i locali hanno imposto il loro gioco mentre Pantanella, Uglietta e Uttaro cercavano di tessere la tela, sfruttando le ripartenze.

Nel secondo tempo, Figliozzi, Monti, Nocella, Curcio, Clima e Cavicchio hanno sfruttato al meglio tutte le loro giocate e i lanci in contropiede di Monti.

Adesso ci sono due partite amichevole con la Cassa Rurale Pontina, poi  l’Handball Benevento, l’HC Fondi e certamente il primo novembre un torneo under 16 a Civitavecchia Sport.

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.